Pasquale Caterisano Blog

Dico la mia spesso e volentieri

Month: maggio 2008 (page 1 of 5)

LILLA DOLCISSIMA E PICCOLA, E' RIMASTA SOLA IN CANILE

Lilla ha circa 5 anni, sempre vissuti in canile con la sua sorellina Minnie. Insieme, Minnie e Lilla si sono date la forza, si sono spalleggiate contro i cani più grandi, hanno giocato e si sono rincorse, si sono abbracciate per riscaldarsi.

Lilla non sa ancora cosa sta per succedere: sabato prossimo Minnie verrà portata via, per raggiungere la sua nuova casa. Non è possibile fare altrimenti, il canile deve svuotarsi al più presto facendo il maggior numero di adozioni possibile e nessuno si è mai offerto di adottarle tutte e due insieme.
E Lilla, dopo tutta la vita passata con la sorellina, si troverà da sola, in canile. Vi prego, aiutatemi a trovare casa anche a lei… guardatela, non è dolcissima??
E’ molto buona e simpatica, piccola taglia, sterilizzata, va d’accordo sia con maschi che con femmine. Verrà affidata microchippata e previo controllo preadozione e firma documenti.
Per info e adozione cuoredicane@gmail.com tel. 3936095360

Come hai potuto…?

“Quando ero una cucciola, ti ho divertito con le mie buffonate e ti ho fatto ridere. Mi chiamavi la tua bambina e nonostante un certo numero di scarpe rosicchiate ed un paio di guanciali squartati e sparpagliati ovunque, sono diventata la tua migliore amica.Ogni qualvolta facevo la ” discola ” mi agitavi il dito davanti al naso e mi chiedevi ” Come hai potuto?”, ma poi cedevi e mi rotolavi sulla pancia per una grattatina. La mia educazione casalinga fu un po’ piu’ lunga di quel che pensavi, perché eri molto indaffarato, ma ci abbiamo lavorato insieme. Ricordo le notti in cui mi ranicchiavo vicino a te nel letto ed ascoltavo le tue confidenze ed i tuoi sogni segreti e credevo che la vita non sarebbe potuta essere più perfetta. Andavamo a fare lunghe camminate e corse nel parco, giri in macchina, fermate per il gelato (per me solo il cono perchè “il gelato fa male ai cani”, dicevi), ed io mi facevo lunghi pisolini al sole, aspettando che tornassi a casa alla fine della giornata. Impercettibilmente, hai iniziato a trascorrere più tempo al lavoro, a pensare alla tua carriera ed a dedicare più tempo alla ricerca di una compagna umana. Ti ho aspettato con pazienza, consolandoti comunque nei dolori e nelle delusioni, non ti ho mai rimproverato per le decisioni sbagliate e ho salutato con gioia ogni tuo ritorno a casa, anche quando ti sei innamorato. Lei, che ora è tua moglie, non è “persona da cani”, ma le ho dato comunque il benvenuto nella nostra famiglia, provando a dimostrarle affetto e obbedendole. .. Ero felice, perchè tu eri felice.
Quando sono arrivati i bambini, ho condiviso la vostra agitazione. Sono stata affascinata dal loro aspetto roseo, dal loro odore e avrei voluto far loro da madre. Solo voi due potevate temere che potessi far loro del male, ma ho passato la maggior parte del tempo in un’altra stanza, o in gabbia. Oh, come avrei voluto amarli, ma sono divenuta una “prigioniera dell’amore”. Continue reading

Un sistema postale da terzo mondo: ebay non spedisce in Italia!

Su eBay si moltiplicano i venditori che non spediscono in Italia. Sotto accusa finiscono i servizi postali del nostro paese

“Le vostre poste non funzionano” Su eBay non vendono agli italiani

I pacchi spediti arrivano in ritardo o non arrivano per niente
di FRANCESCO CACCAVELLA

MIKE vive negli Stati Uniti ma grazie ad eBay vende migliaia di CD a meno di un euro in tutto il mondo. In tutto il mondo tranne che nel nostro paese perché Mike, come è scritto chiaramente nella sua inserzione, non spedisce in Italia. James Zhou vende DVD da Shanghai ma anche lui non spedisce in Italia, in Africa o in Messico. York, sempre americano, vende orologi Casio a buon mercato ma non ad italiani, greci o nigeriani, che sono, come è scritto nella sua pagina, gli “artisti della truffa”.  Continue reading

Nani e ballerine al governo parte quarta: l'onorevole attrice di Tinto Brass

Alla “scoperta” di Fiorella Checcacci Rubino


Fiorella Ceccacci Rubino è una parlamentare Pdl alla seconda legislatura. Prima di diventare “onorevole” recitava nei film di Tinto Brass… Ma anche lei come Mara Carfagna e tutte le altre attricette che Berlusconi si è portato in Parlamento avrà sicuramente un curriculum più che rispettabile… o no?

L'isola nazione

Tutti prima o poi abbiamo sognato di poter abbandonare le regole ferree delle società contemporanee per vivere in uno stato costruito a nostra immagine e somiglianza. Emilio Salgari nelle Meraviglie del Duemila aveva immaginato una Terra nella quale città indipendenti, delle polis del futuro, solcavano libere, incessantemente, gli oceani da punto cardinale all’altro. Marshall Savage, un professore della USC, promotore del Progetto Acquarius http://en. wikipedia. org/wiki/Marshall_Savage , le voleva addirittura usare per colonizzare lo spazio, mentre Michael Oliver, un miliardario di Las Vegas, con il Progetto Repubblica di Minerva, http://www. imperial-collection. net/minerva. html, mirava a costruire un’isola-nazione al largo di Tonga. Norman Nixon, un’istrionico politico-affarista statunitense che ha lanciato la sua candidatura per la presidenza statunitense con una campagna write-in, se n’è invece uscito con l’idea della Freedom Ship, http://www. freedomship. com. Della lunghezza di un miglio e dal costo di dieci miliardi di dollari, l’isola nazione verrebbe ancorata in acque internazionali e offrirebbe dimora a centomila persone.
Continue reading

Occhio del ciclone

occhio del ciclone tornado

La sconfitta del male, giustizia è fatta: l'assassina Franzoni in carcere

Purtroppo per soli 16 anni quando avrebbe meritato il carcere a vita. Oggi ci chiediamo: a quando in galera anche il padre ed il marito? hanno depistato indagini e tentato in tutti i modi anche al limite della legalità di deviare il corso della giustizia. Ricordiamo che i due sono indagati per questo.
Vorrei chiedere a tutti di provare ad immedesimarsi per un istante in quel bambino di pochi anni di età, cosa deve aver provato mentre era ancora vivo, nel vedere sua madre (colei che gli aveva dato la vita e dunque la persona a cui più era legato in assoluto) che lo massacrava brutalmente con 17 violenti ed insisititi colpi in testa. Solo per questo la Franzoni meriterebbe la pena di morte, anche perchè non ha mai dato segni di pentimento, ma anzi con lucida freddezza, ha sempre cercato di imbrogliare tutti con la complicità, come già detto, di padre e marito.
VERGOGNA BESTIE!!
Continue reading

Barack Obama annuncia la vittoria alle primarie per le presidenziali di novembre

 Barack Obama è tornato in Iowa, dove aveva vinto la prima tappa della corsa delle primarie, per annunciare che con il successo in Oregon ha raggiunto la maggioranza assoluta dei delegati scelti dagli elettori democratici e che “il cambiamento sta arrivando in America”. Di fronte alla cupola dorata del Parlamento statale, in una serata tiepida, Obama ha festeggiato salendo sul palco insieme alla moglie Michelle e alle sue due figlie, come fa soltanto nelle grandi occasioni. L’ultima volta era stato proprio il 3 gennaio, c’erano dieci gradi sotto zero e quella notte uno stato agricolo, anziano e completamente bianco come l’Iowa stupì l’America scegliendo come suo campione un giovane senatore nero.

Noi non siamo buonisti come il pd: cacciate via i rom dalle nostre città!

Una volta tanto siamo daccordo pure con la lega.
Due rom sono stati arrestati dalla polizia per avere tentato di rapire una bambina di tre anni nel centro commerciale Auchan di San Giuseppe La Rena a Catania. Il fatto è avvenuto giovedì ma la questura ha mantenuto fino a ora il massino riserbo. La piccola era in compagnia della mamma intenta a fare la spesa quando una nomade si è avvicinata per chiedere l’elemosina. La signora garbatamente ha risposto di non avere spiccioli.
Pochi istanti dopo, mentre la mamma stava caricando la spesa in auto, la rom ha tentato di sollevare la bambina dal carrello della spesa con l’aiuto di un uomo, anche lui romeno. La scena è avvenuta tra l’indifferenza della gente, ha raccontato la donna moglie di un ispettore di polizia che, avvertito con il cellulare, ha fatto intervenire una volante del commissariato San Cristoforo. I due romeni sono accusati di violenza privata, sottrazione di minore e tentato sequestro di persona.
Continue reading

"Noi l'avevamo detto": il patetico dietro front del partito democratico

Altro che ‘andiamo da soli’, ‘rompiamo con la sinistra’ e bla bla bla, che serva da monito agli amici laici, liberal repubblicani all’interno dell’accozzaglia cattocom: noi lo avevamo detto da tempo e questi sono i risultati, traetene buon consiglio per la prossima volta. Ciao!   Pasquale

Il dietro-front di Veltroni

“Ora costruiamo un nuovo centrosinistra” di GIOVANNA CASADIO
Non è stata una semplice chiacchierata tra amici quella tra Walter Veltroni e Claudio Fava ieri al Loft, la sede del Pd. Tra il segretario dei Democratici e il neo coordinatore della Sinistra democratica si è parlato di alleanze e di dialogo per costruire “un nuovo centrosinistra”. Sono state gettate le basi di un’intesa politica, è stato deciso anche un “patto di consultazione”. La novità ha eccitato gli animi sia nella Sinistra, ormai extraparlamentare – Nichi Vendola si è subito detto contrario – che tra gli stessi piddì. Per il partito riformista che ha fatto della vocazione maggioritaria la propria bandiera, è arrivato il momento del cambio di passo?
Veltroni parla piuttosto di “una nuova fase di lavoro”. Ci si muove nella prospettiva delle alleanze, una volta consolidato il baricentro riformista, cioè il Pd. Fava al termine dell’incontro commenta: è “la fine dell’autosufficienza proclamata e declamata” dai Democratici.  Mentre a chi chiede al segretario del Pd se quell’epoca è davvero finita, la risposta è una battuta già fatta nelle settimane scorse, quando sembrava fosse proprio questo lo spartiacque tra la linea di Veltroni e quella di D’Alema: “L’ipotesi dell’autosufficienza è una cosa da cretini”. Continue reading
Older posts