Pasquale Caterisano Blog

Dico la mia spesso e volentieri

Month: agosto 2010 (page 1 of 2)

Ecco perchè Veltroni è inadatto anche solamente a scrivere lettere


Nuovi arrivi da Saturno. Dopo Passera e Mancuso, l’astronave che riporta in patria gli italiani reduci dallo spazio, praticamente una navetta, ci ha restituito ieri Uòlter Veltroni. Il quale, appena atterrato, ha scritto una lettera agli italiani: “Scrivo al mio Paese e vi dico che cosa farei”. E, per risparmiare sull’affrancatura, l’ha mandata al Corriere. Il genere epistolare non deve stupire: tutti i migliori comici, da Totò a Peppino, da Benigni a Troisi, ne han fatto largo uso. Totò, salendo sul wagon lit, chiamava a raccolta “fuochisti, macchinisti, ferrovieri, frenatori, uomini di fatica”. Uòlter, scendendo dall’Ufo, si rivolge “agli italiani che tornano a casa”, ma anche “a quelli che non si sono mossi”; a quelli che non si sono mossi “perché lavoravano”, ma anche a quelli che non si sono mossi “perché non possono lavorare”; “agli imprenditori”, ma anche “ai nuovi poveri italiani” a quelli vecchi no.
Continue reading

[Governo Berlusconi] Il triste elenco dei danni fatti

Su segnalazione dell’amico Duglia riportiamo questo grandioso elenco delle schifezze fatte da quest’ultimo governo Berlusconi.

Ed ecco a voi l’elenco dei danni causati all’Italia da questo governo, fin dai primi mesi.

In ordine sparso:
1) Norme PRO riciclaggio del danaro Status: APPROVED
2) Sospensione di 100.000 processi, fra cui, casualmente, quello che coinvolge Mills e Berlusconi Status: REVISED
3) Persecuzione delle intercettazioni, e non degli intercettati colpevoli, fra cui, per caso, Berlusconi che chiacchiera con Saccà Status: APPROVED
4) Class action; era troppo bello per i consumatori per andare bene a confindustria, quindi via… Status: APPROVED
5) Sicurezza stradale? No grazie, via i fondi… Status: APPROVED
6) Compri tarocco? 6 anni e seimila euro di multa Status: PENDING
7) Via l’ICI? Non c’è problema, rimettiamo ticket su tutto Status: APPROVED
8) Terroristi? No autori in rete. CENSURA! Status: PENDING
9) Basta soldi per il sud! Anzi no! Si faccia il ponte sullo stretto! Status: BOH?
10) Introduciamo il reato di clandestinità… Status: ANCHE NO
11) ALITALIA… ma la cordata? Solo prestito ponte convertito in capitale? Soldi nostri! Status: APPROVED
12) Chiesa: novanta gradi e libri gratis… Status: PENDING
13) Silviotassa per Rete4: 3.5 miliardi di euro, soldi nostri! Status: PENDING
Continue reading

I vincitori degli Emmy Awards 2010 (preludio alle premiazioni degli Oscar)

Reblog da Antonio Genna, il miglior blog di informazioni cinematografiche e TV in Italia.

TV USA Gazette #239 – I vincitori dei Primetime Creative Arts Emmy Awards 2010 - Josh Holloway nel remake di The Rockford Files? - Rinnovate Covert Affairs e Eureka - Due nuovi progetti HBO - Aggiornamenti casting – DVD covers: Grey's Anatomy - Video: Running Wilde Questo spazio raccoglie le principali notizie dell'ultima settimana relative alla programmazione TV dei network statunitensi più importanti. Se cercate il calendario quotidiano degli episodi inediti dei telefilm in onda negli Stati Uniti nel corso della settimana ed una panoramica dei dati di ascolto delle serie più viste al momento, visitate l'angolo "TV USA Giorno per giorno" mentre per rumours e anticipazioni visitate lo spazio "TV USA Spoiler … Read More

via AntonioGenna.net Blog

Tutte le norme inique dei vari governi Berlusconi

ECCO LE  38  NORME ‘AD PERSONAM’ FATTE APPROVARE DA BERLUSCONI IN QUESTI ANNI. PER CAPIRE CONTRO CHI DOVREBBERO MOBILITARSI TUTTI GLI ITALIANI.

1. Decreto Biondi 1994. Approvato il 13 luglio 1994 dal governo Berlusconi I, vieta la custodia cautelare in carcere trasformata al massimo in arresti domiciliari per i reati contro la Pubblica amministrazione e quelli finanziari, comprese la corruzione e la concussione, proprio mentre alcuni ufficiali della Guardia di Finanza confessano di essere stati corrotti da quattro società del gruppo Fininvest Mediolanum, Videotime, Mondadori e Tele+ e sono pronte le richieste di arresto per i manager che hanno pagato le tangenti.Il decreto impedisce cioè di arrestare i responsabili e provoca la scarcerazione immediata di 2764 detenuti, dei quali 350 sono colletti bianchi coinvolti in Tangentopoli compresi la signora Poggiolini, l’ex ministro Francesco De Lorenzo e Antonino Cinà, il medico di Totò Riina.Il pool di Milano si autoscioglie. Le proteste di piazza contro il “Salvaladri” inducono la Lega e An a ritirare il consenso al decreto e a costringere Berlusconi a lasciarlo decadere in Parlamento per manifesta incostituzionalità.Subito dopo vengono arrestati Paolo Berlusconi, il capo dei servizi fiscali della Fininvest Salvatore Sciascia e il consulente del gruppo Massimo Maria Berruti, accusato di aver depistato le indagini subito dopo un colloquio con Berlusconi.
2. Legge Tremonti 1994. Il decreto n.357 approvato dal Berlusconi I il 10 giugno 1994 detassa del 50% gli utili reinvestiti dalle imprese, purchè riguardino l’acquisto di “beni strumentali nuovi”.La neonata società Mediaset che contiene le tv Fininvest scorporate dal resto del gruppo in vista della quotazione in Borsa utilizza la legge per risparmiare 243 miliardi di lire di imposte sull’acquisto di diritti cinematografici per film d’annata: che non sono beni strumentali, ma immateriali, e non sono nuovi, ma vecchi. A sanare l’illegalità interviene il 27 ottobre 1994 una circolare “interpretativa” Tremonti che fa dire alla legge Tremonti il contrario di ciò che diceva, estendendo il concetto di beni strumentali a quelli immateriali e il concetto di beni nuovi a quelli vecchi già usati all’estero.
Continue reading

Mi scrive Barack Obama e mi dice che la guerra in Iraq è finita…mi sembra di averla già sentita sta cosa! (Ending the War in Iraq)

The White House, Washington

Good afternoon,
Shortly after taking office, I put forward a plan to end the war in Iraq responsibly. Today, I’m pleased to report that — thanks to the extraordinary service of our troops and civilians in Iraq — our combat mission will end this month, and we will complete a substantial drawdown of our troops.
Over the last 18 months, over 90,000 U.S. troops have left Iraq. By the end of this month, 50,000 troops will be serving in Iraq. As Iraqi Security Forces take responsibility for securing their country, our troops will move to an advise-and-assist  role. And, consistent with our agreement with the Iraqi government, all of our troops will be out of Iraq by the end of next year. Meanwhile, we will continue to build a strong partnership with the Iraqi people with an increased civilian commitment and diplomatic effort.
A few weeks ago, men and women from one of the most deployed brigades in the U.S. Army, the 2nd Brigade Combat Team, 10th Mountain Division, returned home from Iraq. The Vice President and Dr. Jill Biden were at Fort Drum to welcome the veterans home and spoke about their personal experiences as a military family:
Watch the Video
Our commitment to our troops doesn’t end once they come home — it’s only the beginning.  Part of ending a war responsibly is meeting our responsibility to the men and women who have fought it. Our troops and their families have made tremendous sacrifices to keep our nation safe and secure, and as a nation we have a moral obligation to serve our veterans as well as they have served us.
Continue reading

Web e pedofili

Sempre violentemente contro la pedofilia. Vi braccherò fino in capo al mondo fintanto che avrò vita!

Web e pedofili Ed ecco qua … dopo 20 anni che bazzico per la rete, anch'io ho avuto un incontro virtuale ravvicinato con un vero e proprio mostro: un pedofilo. Tutto ha avuto inizio un mese fa, quando ho deciso di fare l'esame di stato per avere il timbro di perito… volevo ripassare un po', quindi tirai fuori i vecchi libri di scuola. Non soddisfatto dei vecchi testi accesi emule per fare una rapida scansione del materiale che avrei potuto trovare. C'erano … Read More

via Natural (R)Evolution

Birramisù

Il miglior blog di cucina ever (IMHO)

Birramisù Avrei preferito scrivere questo post per festeggiare una pur minima vittoria e invece di nuovo l'Italia ci costringe a mangiare (e bere, in questo caso tutt'e due insieme) per dimenticare l'ennesima figuraccia. Non che le altre squadre per cui simpatizzo abbiano fatto meglio: basta vedere la Francia, la Spagna e l'Inghilterra come sono andate finora… In generale per adesso mi sembra un Mondiale decisamente sottotono. Ma ora ci penso io a dare l … Read More

via La Cuisine de Fabien

Ho letto "La sicurezza in Internet" (Biblioteca di Telefono Azzurro).

Gran bel Blog questo citato!

Ho letto questo libretto con due cappelli: quello dell’appassionato di internet e quello del papà. Dico subito che apprezzo l’opera di alfabetizzazione svolto da pubblicazioni come questa. “Cos’è un computer”, “cos’è Internet”, sono domande ancora importanti, e fornire risposte competenti in modo comprensibile è secondo me doveroso. Altrimenti finisce che lo si impara dai TG, che hanno un debole per il lato perverso del web e ne parlano quasi sem … Read More

via oh my marketing!

L'ABI ricorre al TAR contro la trasparenza delle polizze. (via Polizze&Opinioni Online)

Siamo alle solite in Italia! ormai il berlusconismo impèra ovunque. Si fa ricorso in spregio alle leggi vigenti, le regole vengono sistematicamente disattese da tutti. Un circo equestre al confronto risulta più serio ed affidabile.

L'ABI ricorre al TAR contro la trasparenza delle polizze. La notizia è stata pubblicata da Il Sole24Ore del 7 agosto 2010 ,  ripresa da pochissimi altri quotidiani e totalmente ignorata dalla associazioni dei consumatori.  L'ABI, per conto anche di altre organizzazioni di settori contigui, ha avviato ricorso al TAR del Lazio contro il divieto, per le Banche associate,  di essere contemporaneamente intermediari e beneficiari di contratti assicurativi,  intermediati  attraverso la vendita ai  propri sport … Read More

via Polizze&Opinioni Online

Nuove regole per il microcredito e per le iscrizioni in banche dati cattivi pagatori

Finalmente le Cooperative potranno concedere prestiti a tutti e non solo agli associati. Secondo quanto proposto dal deputato pdl Alessandro Pagano e all’analisi della Commissione finanze della Camera potrebbero presto essere approvate nuove norme in materia di credito al consumo.
In totale sono 40 le osservazioni proposte da Pagano a seguito degli ultimi dati statistici che indicano il livello del debito in Italia in netto aumento.
Secondo quando osservato da Pagano, ad esempio: “Una cosa è certa: le carte di credito revolving nella forma in cui sono state fino ad ora utilizzate non esisteranno più. Resteranno solo le carte prepagate, meno rischiose per i risparmiatori che sanno già in anticipo quanto possono spendere”.
Ma ci si aspetta che altri provvedimenti siano presi per migliorare anche forme di credito alternative come la cessione del quinto dello stipendio o pensione che al momento è sottoposto a “prassi anomale e comportamenti fraudolenti e lesivi dell’utente consumatore a carico del quale sono frequentemente posti oneri per attività di mediazione che fanno crescere i costi a suo carico.”
Via: http://www.prestitotto.it/13780/microcredito-nuove-norme-per-le-cooperative.html#

Older posts