Pasquale Caterisano Blog

Dico la mia spesso e volentieri

Month: aprile 2011

Pazza Ikea

[youtube=http://youtu.be/tFCh6IkNZBY]

Viaggi solidali, due campi di lavoro in Africa. Si aiutano bambini disabili e si fanno mattoni – Repubblica.it


Tutto avviene in villaggi della Tanzania, in zone di incredibile bellezza e lontane centinaia di chilometri dal primo aeroporto. Una vacanza unica, sicuramente indimenticabile, soprattutto utile e solidale.
Trasformare una vacanza in un’esperienza di vita, aiutando i volontari di Wanging’ombe 1. E’ la proposta
di Comunità solidali nel mondo Onlus 2 e dell’Associazione di volontariato Gondwana 3, che hanno  creato una prima rete di assistenza per i bambini disabili e le loro famiglie e si preparano ad allargare l’esperienza ai villaggi circostanti. Meta di queste originali e sicuramente indimenticabili vacanze è Wanging’ombe, in Tanzania, a 700 chilometri dal più vicino aeroporto. Si tratta di due proposte per un’estate solidale e non convenzionale.
Continue reading

Il presidente Zelig


SILVIO Berlusconi non delude mai i suoi interlocutori. Tanto meno l’amico Nicolas Sarkozy. Contrasti sulla guerra di Libia? Rimpallo dei migranti alla frontiera di Ventimiglia? Insofferenza per l’istinto predatorio dei gruppi francesi in settori più o meno strategici della nostra economia? Avevamo scherzato. Ieri, al termine di un vertice “molto molto positivo” (Berlusconi) fra “paesi fratelli” (Sarkozy), ogni ostacolo pareva superato. E quasi sembrava prefigurarsi un’intesa privilegiata fra Roma e Parigi. Tanto che verso sera il ruvido ma non sprovveduto Bossi ha sintetizzato la giornata con queste parole che devono essere sembrate ben poco affettuose alle orecchie del suo alleato Silvio: “Ormai siamo diventati una colonia francese”.
Continue reading

Beppe Grillo apre la campagna elettorale a Milano per le amministrative 2011

[youtube=http://youtu.be/AYd_ito_wn4]

Il costo della corruzione in Italia e le responsabilità di PDL e Lega

GDP Growth ItalySecondo il libro Mani impunite degli studiosi Alberto Vannucci e Donatella Della Porta la repressione della corruzione è più o meno calata dopo il periodo di Mani Pulite nei primi anni Novanta. Nel 2006 il numero di condanne per corruzione era solo un settimo di quelle registrate dieci anni prima. In alcune regioni, il calo è ancora più drammatico. In Sicilia si va da 138 nel 1996 a 5 condanne dieci anni dopo. Da 19 condanne in Calabria nel 1996, a zero nel 2006. E in Lombardia si passa da 545 nel 1996 a solamente 43 un decennio dopo.
Il libro the cost of corruption (il costo della corruzione) degli economisti Marco Arnone e Eleni Iliopulos dimostra la forte correlazione tra corruzione, mancanza di trasparenza, controllo dei media, mancato stato di diritto e perfino trattamento discriminatorio nei confronti delle donne e mancata crescita del PIL.
Continue reading

L'unica e sola verità su Berlusconi ed i coglioni che lo hanno votato.

 
[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=yX5JYWzrN18]