Pasquale Caterisano Blog

Dico la mia spesso e volentieri

Category: mutui (page 1 of 3)

credito mutui mutuo sostituzione liquidità scambio

Sentenza della Corte di Cassazione n. 350 del 2013 su anatocismo ed usura nei contratti di mutuo, leasing, finanziamento, fido in conto corrente, carte di credito revolving

La Sentenza della Corte di Cassazione n. 350 del 2013 sta creando una vera e propria rivoluzione nei rapporti fra sistema bancario e cittadini  a favore di questi ultimi. Oggi è possibile recuperare gli interessi pagati su diversi prodotti di credito che utilizziamo abitualmente come mutui, fidi di conto corrente, leasing, carta di credito revolving, finanziamenti, prestiti.
La sentenza della Corte di Cassazione n. 350 del 2013 ha chiarito definitivamente che, ai fini dell’applicazione dell’art. 644 del codice penale e dell’art. 1815, secondo comma, del codice civile, si intendono usurari gli interessi che superano il limite stabilito dalla legge nel momento in cui essi sono PROMESSI o comunque CONVENUTI con la conseguenza che la sentenza della Corte di Cassazione n. 350/2013 permette il recupero integrale degli interessi pagati sui mutui, quando tassi superano la soglia di usura nonché il blocco delle procedure giudiziali.  Si considera la nullità della clausola contrattuale. Recita infatti l’articolo 1815 sugli interessi “Salvo diversa volontà delle parti, il mutuario deve corrispondere gli interessi al mutuante. Per la determinazione degli interessi si osservano le disposizioni dell’articolo 1284. Se sono convenuti interessi usurari, la clausola è nulla e non sono dovuti interessi”.
La medesima sentenza ha altresì provveduto a specificare che si intendono usurari gli interessi che superano il limite stabilito dalla legge, a qualunque titolo convenuti, e quindi anche a titolo di interessi moratori.
Pertanto per verificare se il tasso praticato dalla banca sul mutuo è usurario, si devono CONTEGGIARE anche gli INTERESSI DI MORA.
Dopo un corso di aggiornamento, nella mia qualità di consulente di credito, mi occupo anche di queste problematiche e pertanto se voleste saperne di più, non esitate a scrivermi per chiedermi qualsiasi cosa in merito a queste delicate questioni relative all’usura ed all’anatocismo nei contratti bancari che avete stipulato.
Questa è la mia email: pasquale@caterisano.net
VIDEO: “Le Iene” Italia1 sull’usura e evidenze delle restituzioni degli interessi.
Scambio casa vacanza

Un nuovo player nella ricerca e comparazione mutui: MutuiSupermarket.it

mutuisupermarket.it mutui supermarket mutui online ricerca mutuo
MutuiSupermarket è sia un motore di ricerca e comparazione mutui, sia un mediatore creditizio online che ti aiuta a scegliere e ottenere il mutuo più adatto alle tue esigenze.Come un motore di ricerca, ti aiutiamo innanzitutto a trovare cosa stai cercando in modo rapido e efficace, dopodichè ti supportiamo nell’approfondimento e analisi dei risultati della tua ricerca grazie ai nostri strumenti innovativi e di facile utilizzo. Sarà sempre semplice e immediato comprendere le differenti tipologie di mutuo e le scelte economiche alternative che puoi effettuare. Come motore di ricerca specializzato miriamo a diventare nel tempo la vetrina più ampia, trasparente e comprensiva di tutte le migliori offerte di mutuo esistenti sul mercato. Una volta individuato il mutuo adatto alle tue preferenze e budget e dopo aver richiesto online la verifica della fattibilità – richiesta spesso necessaria per avere accesso alle condizioni di mutuo esclusive online – interveniamo come mediatori creditizi per aiutarti a ottenere il tuo mutuo: ci preoccupiamo di verificare la fattibilità del mutuo direttamente con la banca, ti supportiamo al telefono attraverso il processo di mutuo, rispondiamo tramite il nostro numero verde a qualsiasi tipo di dubbio o perplessità tu abbia circa l’operazione. Il tutto sempre e solo…gratuitamente. OK, “e allora chi paga per il servizio?”. Le banche. Quando ci lasci una richiesta di verifica di fattibilità, ti presentiamo ad una banca per ottenere la pre-approvazione del mutuo; se decidi poi di portare o inviare i documenti di mutuo alla stessa banca e infine stipulare il mutuo, la banca ci riconoscerà un compenso a successo. Praticamente, proprio come si può guardare la gran parte della televisione a gratis, si può usare MutuiSupermarket quanto si vuole, a gratis.
Continue reading

Nuove regole per il microcredito e per le iscrizioni in banche dati cattivi pagatori

Finalmente le Cooperative potranno concedere prestiti a tutti e non solo agli associati. Secondo quanto proposto dal deputato pdl Alessandro Pagano e all’analisi della Commissione finanze della Camera potrebbero presto essere approvate nuove norme in materia di credito al consumo.
In totale sono 40 le osservazioni proposte da Pagano a seguito degli ultimi dati statistici che indicano il livello del debito in Italia in netto aumento.
Secondo quando osservato da Pagano, ad esempio: “Una cosa è certa: le carte di credito revolving nella forma in cui sono state fino ad ora utilizzate non esisteranno più. Resteranno solo le carte prepagate, meno rischiose per i risparmiatori che sanno già in anticipo quanto possono spendere”.
Ma ci si aspetta che altri provvedimenti siano presi per migliorare anche forme di credito alternative come la cessione del quinto dello stipendio o pensione che al momento è sottoposto a “prassi anomale e comportamenti fraudolenti e lesivi dell’utente consumatore a carico del quale sono frequentemente posti oneri per attività di mediazione che fanno crescere i costi a suo carico.”
Via: http://www.prestitotto.it/13780/microcredito-nuove-norme-per-le-cooperative.html#

Viaggio al centro della crisi americana

ddBazaar all’aperto, quartieri desolati e case in svendita nell’epicentro del terremoto immobiliare Usa
Alpharetta. Neppure gli sceneggiatori di Star Trek, dopo quattro gin&tonic, avrebbero potuto inventarsi un nome così. Contea di Fulton, venticinque miglia (40 km) sopra il centro di Atlanta. Il sobborgo del sobborgo, la periferia esponenziale, un ectoplasma urbano con diversi nomi – sprawl, exurbia, suburban supernova – e molte conseguenze. Qui in tanti hanno cercato di comprar casa coi mutui subprime (a rischio), qui sono avvenuti i foreclosures (pignoramenti), qui le banche cercano di vendere all’asta le case di cui sono rientrate in possesso. La periferia dell’America è il centro della crisi: come nei tornado, un luogo tranquillo. Sembra assurdo, ma quanto è accaduto ad Alpharetta ha avuto ripercussioni in tutto il mondo. Posto vuoto, liquido, la fotocopia di se stesso. Solo 630 abitanti/km quadrato. La più bassa densità urbana sul pianeta, all’estremo opposto sta Hong Kong: nello stesso spazio vivono 48.571 persone.
Lo sprawl è intorno a Denver e a Las Vegas, in Virginia e in Arizona, tra Fort Worth e Dallas, in North Carolina e in California. David Brooks, nel suo libro On Paradise Drive (2004), descrive bene il fenomeno, ma lo approva, e non ne intuisce la prossima crisi. Scrive: «È come se Zeus, da un giorno all’altro, avesse cominciato a far cadere grandi città nel mezzo della campagna e del deserto. Boom! Una nuova comunità. Boom! Una grande shopping-mall. Boom! Un centro ricreativo, una piscina e mille campi da calcio!». Fermo la Chevrolet ad Alpharetta e penso: un dio dell’Olimpo avrebbe fatto di meglio. Le case sono luminose, ma anonime e vuote. Gated communities, le chiamano: le cancellate (gates) si vedono, le comunità no. In Abberly Lane, la «casa del mese» (n. 278) è aperta: entriamo, non c’è nessuno. Davide Marengo, con la sua macchina fotografica, sembra un extraterrestre in cerca di documentazione. Agenti immobiliari sorridenti, da opuscoli asciugati al sole, promettono «Upscale Brick Garden Homes», case in mattoni con giardino, a 324 mila dollari («Ridotto! Non c’è concorrenza!!!»). «Ma non si vendono», racconta l’architetto Giancarlo Pirrone, negli Usa dal 1978. Nella zona di Atlanta, spiega, ci sono decine di migliaia di case sul mercato, e solo un immobiliarista su dieci è ancora in attività. «Mancano servizi e luoghi pubblici: il pendolarismo è una necessità, l’automobile una condanna. Quando la benzina è raddoppiata, sfiorando i 4 dollari al gallone, è stato un trauma». Continue reading

Polizza auto assicurazione rc online preventivo confronto polizze responsabilità civile incendio furto on line economica risparmio

Le polizze RC auto sono obbligatorie, la copertura dei rischi vari sono invece facoltative, esse devono contenere le generalità del cliente assicurato, la targa del veicolo, il tipo di veicolo e il certificato di proprietà dello stesso, i tipi di copertura con relativi massimali, se sono presenti franchigie, la durata del contratto e l’importo del premio assicurativo richiesto.
La polizza è il solo documento che attesta l’avvenuta stipula del contratto di assicurazione, ed è per questo che le autorità competenti possono chiedere la visione di quest’ultimo in qualsiasi momento.
È importante che le informazioni richieste dalla compagnia (come i dati sul veicolo e la targa, la residenza, l’indicazione dei guidatori, con la loro età e professione eccetera) siano fornite con esattezza:
Nel caso in cui le informazioni date risultassero non veritiere, reticenti o incomplete, la compagnia assicuratrice potrebbe riconoscere solo parzialmente o addirittura nulla la copertura assicurativa, e dopo aver liquidato i danni a terzi, potrebbe rivalersi sul suo cliente per essere rimborsata della somma già liquidata (o tutta oppure solo in parte).

Confronta i preventivi assicurazione auto RC, Furto e Incendio di 12 compagnie, acquista online o al telefono e risparmia fino a 500euro

Come risparmiare:

  • Le compagnie assicurative offrono tutte tariffe differenti, che variano a seconda del profilo del cliente.
  • La compagnia più economica in assoluto non esiste. Esiste quella più conveniente per il tuo profilo.
  • Per trovare la polizza migliore occorre quindi confrontare i preventivi di più compagnie.

Ricorda che:

  • La disdetta della polizza di alcune compagnie necessita di diversi giorni di preavviso. Meglio informarsi per tempo.
  • Le garanzie aggiuntive (es. furto e incendio) permettono di completare la polizza e migliorarne la copertura.
  • assicurazioni auto, assicurazione moto, Polizze auto, Assicurazione RCA, Furto e Incendio, Kasko, Direct Line, Genertel, Genialloyd, Linear, Dialogo, assicurazioni on line, prevenitvi online

Guida alle assicurazioni RC Auto

Assicurazione Auto RCA offre un servizio gratuito sul mondo delle assicurazioni auto e moto per la responsabilità civile.

L’obbligatorietà delle polizze assicurative per tutti i veicoli a motore, rende le assicurazioni auto un tema alquanto caro e discusso per milioni di conducenti.

Nota dolente spesso i costi esorbitanti e le clausole poco chiare inserite nei contratti stipulati con le compagnie di assicurazione.

Gli argomenti trattati dallo staff di  Assicurazione Auto RCA rende meno difficoltoso la comprensione della polizza RC Auto, chiarendo i punti cruciali come il premio da pagare, la classe di merito (bonus/malus), il massimale, la franchigia e via via fino alla disdetta del contratto.

Non potevamo non trattare un argomento strettamente correlato, qual’è la patente a punti e di conseguenza il Nuovo Codice della Strada. Elementi di primaria importanza per poter usufruire al meglio della propria polizza assicurativa RC Auto.

Il premio

Il premio assicurativo non è altro che la somma di denaro che il cliente assicurato paga alla compagnia assicuratrice in cambio di una copertura RC auto; di contro la compagnia assicuratrice è obbligata a risarcire i terzi (entro i limiti convenuti), per i dannegiamenti derivati dai sinistri del proprio assicurato.
Nel costo della polizza incidono diversi fattori quali: età del conducente, città di residenza, classe di merito, tipo di automobile; per le polizze kasco e furto-incendio si tiene in considerazione anche il valore dell’automezzo. Il premio assicurativo può essere pagato o in un’unica soluzione o rateizzato semestralmente (alcune assicurazioni danno la possibilità di pagare in rate trimestrali o quadrimestrali)
Nel caso in cui il premio non viene pagato al momento della stipula, il contratto di assicurazione resta sospeso fino alle ore 24 del giorno del pagamento.
Nel momento in cui il contratto di assicurazione scade l’assicurato ha ancora 15 giorni, di copertura chiamato periodo di mora per il pagamento della polizza, durante i quali le garanzie assicurative restano ancora attive; dopo tale data la copertura assicurativa rimane sospesa fino alle ore 24 del giorno di pagamento della stessa.
Nel contratto di assicurazione sono comprese le imposte riguardanti (13,5% per i rischi diversi, 12,5% per la RC auto), per la sola RC auto sono compresi anche i contributi al fondo di garanzia per le vittime della strada 4%, e i contributi al servizio sanitario nazionale 10,5%.
Il bonus malus
La Bonus Malus è una formula contrattuale che regolamenta la maggior parte delle polizze RC auto: esso prevede ad ogni scadenza del contratto progressive riduzioni o rincari del premio assicurativo. Questo processo è strettamente collegato ai sinistri effettuati (se presenti) dell’assicurato.
Sono state stabilite 18 classi di merito, quella di base o d’ingresso è la 14esima.
Se nel periodo di osservazione, (che dura 12 mesi e termina tre mesi prima della scadenza della polizza), l’assicurato non causa sinistri, sale in bonus (in 13esima), ottenendo quindi uno sconto sul successivo premio da pagare; se invece l’assicurato causa incidenti va in malus, retrocedendo di norma di 2 classi pertanto in 16esima classe, subendo quindi un rincaro sul successivo premio assicurativo da pagare.
Alla prima classe corrisponde una riduzione del premio generalmente del 50% della tariffa base, mentre alla 18esima corrisponde una maggiorazione del 100% rispetto la prima; queste percentuali cambiano da assicurazione ad assicurazione e sia in bonus che in malus certe compagnie corrispondono ulteriori riduzioni o rincari.
Disdetta dell’assicurazione RCA

Di norma la polizza assicurativa RCA prevede il tacito rinnovo contrattuale alla scadenza dell’annualità.
Nel caso non si intenda rinnovare ulteriormente la polizza, occorre comunicare per iscritto alla propria compagnia di assicurazione tale decisione, almeno 30 giorni prima della scadenza della polizza in corso. Consigliamo di far pervenire detta comunicazione tramite raccomandata con ricevuta di ritorno.
Tuttavia alcune clausole inserite nel proprio contratto di assicurazione RCA può modificare questo iter; quindi vi invitiamo a prender nota di quanto specificato in essa.
Nei casi in cui la compagnia assicurativa comunichi al cliente variazioni contrattuali da attuare al nuovo  contratto, l’assicurato può rescindere la propria polizza dandone comunicazione entro 15 giorni dalla scadenza. Se la variazione incide sul costo del premio per una percentuale maggiore al tasso di inflazione, la disdetta può aver effetto immediato e cioè al momento che si viene a conoscenza di tale varazione, qualunque sia il periodo che intercorre alla scadenza.
All’atto della disdetta dell’assicurazione RCA, la compagnia di assicurazioni deve obbligatoriamente rilasciare l’Attestato di Rischio, documento necessario per poter usufruire della stessa classe bonus malus che ha beneficiato l’assicurato. Il rilascio deve sempre avvenire almeno 3 giorni prima della scadenza della polizza.
Alcune polizze non prevedono il tacito rinnovo: in questi casi i servizi offerti dall’assicurazione RCA cesseranno automaticamente.
Le assicurazioni auto economiche, guida all’assicurazione auto RC online per risparmiare sul premio della polizza auto RC. Preventivo assicurazione auto gratis

Qualcuno già sapeva…

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=G6g8NShhls0]

Tremonti e la bufala dell'accordo mutui banche-abi

* Adusbef: «Non esiste alcuna convenienza
* Lannutti: le bufale cinesi del governo
* Il Mutuo “Creativo” di Tremonti
* Il cilindro miracoloso di Tremonti
* I “mutui” di Tremonti
* Gli effetti ottici del cavaliere

Comprare casa a Dubai

L’emirato del mattone
casa dubai, comprare case dubai, real estate
Non solo Dubai. Il boom dell’immobiliare degli Emirati arabi uniti (Eau) si allarga a macchia d’olio sul resto del territorio. Ne è un esempio Ras Al Khaimah (Rak), l’emirato che possiede una sessantina di Km di spiagge di sabbia chiara affacciate sul Golfo arabico, a circa un’ora di macchina dall’aeroporto di Dubai e sei-sette ore di volo dalle principali destinazioni europee. Qui lo sceicco Saud bin Saqr Al Qasimi sta portando avanti un piano di sviluppo nazionale, dove sono già confluiti un miliardo di dollari di investimenti. Continue reading

surroga

surroga Luglio 11, 2008

Archiviato in: surroga — Pasquale @ 2:02 pm
Tags:

www.surroga.org

La vera "banca cooperativa": JAK un esempio svedese da seguire

Domenica 18 maggio 2008, REPORT (RAI 3) ha trasmesso una interessante inchiesta sulle banche del sistema JAK. Si tratta di un circuito di 15 banche in Danimarca ed una in Svezia, che agiscono per una economia libera dall’interesse.

Il sistema JAK si basa sul fatto che una persona in periodi diversi della propria vita può trovarsi ad essere sia risparmiatore che bisognoso di prestiti, e che se si riesce a bilanciare il flusso nel tempo tra debiti e crediti di ogni risparmiatore si può creare un sistema in cui chi oggi deposita i risparmi potrà domani ricevere un prestito.

Continue reading

Older posts