Pasquale Caterisano Blog

Dico la mia spesso e volentieri

Category: Antipedofilia (page 1 of 2)

Centri di accoglienza, per la Misericordie Srl un impero a Isola Capo Rizzuto

La Misericordie Srl è l’impresa sociale che gestisce il Cara di Crotone. E possiede quote dell’areoporto Sant’Anna e della polisportiva di Isola Capo Rizzuto. Ora, grazie a un appalto, entrano anche nel centro di accoglienza di LampedusaDI RAFFAELLA COSENTINO

Da Isola Capo Rizzuto, che a dispetto del nome si trova sulla terraferma in provincia di Crotone, a una vera, importante, isola: Lampedusa. E’ il grande balzo fatto dalle Misericordie, che hanno conquistato la gestione del centro di primo soccorso e accoglienza di Contrada Imbriacola. Se ne è parlato ieri sera nella trasmissione “Servizio Pubblico” condotta da Michele Santoro su La7, durante la puntata dedicata alla Libia e alla fuga dei profughi.
Continue reading

Ex traduttore delle edizioni paoline: "la bibbia non è un libro sacro, ma parla di alieni"


Continue reading

La Luce della Scienza e del Progresso debelleranno la religione, Male Assoluto del mondo

Sol Invictus


Come tutti gli anni, in occasione delle ricorrenze di fine dicembre, è bene fare un ripasso sui veri significati dei festeggiamenti che andiamo a celebrare, tutti riconducibili alla celebrazione della rinascita del sole in occasione del solstizio d’inverno e non già sulla presunta nascita di un bambino che avrebbe dovuto salvare il mondo.
Ecco un breve elenco degli dei pagani simboleggianti la festa del sole che sconfigge le tenebre, intorno alla data del solstizio d’inverno.
Il dio Tammuz unico figlio della dea Ishtar nell’antica Babilonia;
il dio Oro nell’antico Egitto;
il dio Mithra, noto con l’appellativo di salvatore nell’antica Persia;
il dio Quetzalcoalt, nell’antico Messico.
il dio Bacab, che si credeva messo al mondo da una vergine di nome Chiribirias, nello Yucatan;
il dio Huitzilopochtli, nell’antico regno azteco;
il dio Freyr, in Scandinavia;
il dio Bacco, nellantica Grecia;
il dio Adone, nell’antica Siria;
il dio Ati, nellantica Frigia noto anche come \”Salvatore\” e simbolizzato con un agnello.
Il 25 dicembre festeggiato dai cattolici e cristiani, si trova in prossimità di un evento astronomico di notevole importanza: il solstizio di inverno. In tale data le ore di luce raggiungono il minimo per poi riprendere a crescere.
Per i nostri antenati era importantissimo. Basta pensare alle condizioni in cui vivevano per rendersi conto che un inverno poteva rappresentare la morte. Per questo il fatto che le ore di luce tornavano a crescere era festeggiato con tutti gli onori. Era come se il Sole rinascesse.
Quando i nostri progenitori sono diventati contadini il Sole è diventato ancora più importante, perché scandiva le stagioni, e con le stagioni i lavori agricoli.Il Sole come simbolo di rinascita e di vittoria della vita sulla morte, della luce sulle tenebre.
I cristiani prima ed i cattolici poi, si sono limitati, come sempre, a rubare ricorrenze altrui e farle proprie, soggiogando il pianeta per 1000 anni in un buio culturale dal quale ancora oggi è difficile per molti uscirne. La scienza e la condivisione della cultura sono però sulla via giusta della sconfitta delle tenebre, rappresentate dal dogma imposto da pochi a quasi tutti per centinaia danni.
Questo buio sta per finire ed il pianeta sarà liberato a breve dal male travestito da bene, dai lupi travestiti da agnelli per troppi lustri. Il dubbio, la scienza ed il progresso libereranno il mondo dal dogma e dal Male assoluto e primordiale a nome religione.
http://it.wikipedia.org/wiki/Sol_Invictus
Via: La Luce della Scienza e del Progresso debelleranno la religione, Male Assoluto del mondo.

Petizione | Parlamentari del Movimento 5 Stelle: abolizione del concordato fra stato italiano e chiesa cattolica | Change.org

Petizione | Parlamentari del Movimento 5 Stelle: abolizione del concordato fra stato italiano e chiesa cattolica | Change.org

Questa proposta è fra le più votate nel portale del MoVimento 5 Stelle:

http://www.beppegrillo.it/listeciviche/forum/2012/06/abolizione-concordato-statochiesa.html

e fra le più votate nella “Manovra economica dei cittadini” (quasi 39 mila voti)
http://www.beppegrillo.it/risultati.html

AttiVisti e simpatizzanti del M5S, si sono già espressi contro i privilegi della chiesa cattolica (9 miliardi di euro l’anno di tasse prelevate dalle tasche degli italiani e regalati alla setta di potere chiamata chiesa cattolica).

Ora tocca ai deputati a 5 stelle fare un disegno di legge in tal senso e proporlo in parlamento per l’approvazione.

Dimostriamo concretamente che l’Italia è Laica anche nei fatti e non solo perchè c’è scritto nella costituzione. Fin’ora difatto, siamo stati e siamo tuttora schiavi del piccolo stato che ospitiamo nel nostro territorio, verso il quale si sono genuflessi generazioni di politici che hanno ridotto il paese nello stato in cui si trova.

Nessun’altra forza politica ha la capacità di fare un’azione del genere. Tocca a noi, i nostri dipendenti parlamentari seguano le indicazioni dei cittadini.

Come M5S, da sempre chiediamo a gran voce la cancellazione dei privilegi dei politici e l’abolizione del rimborso elettorale e dunque stessa cosa deve essere fatta per le immani regalìe ad uno stato estero di natura dogmatica che condiziona pesantemente la vita di tutti noi.

Chiediamo si l’abolizione dei privilegi dei politici ed anche quella della casta dei prelati che da sempre è affine a malfattori di ogni genere (fascismo, nazismo, berlusconismo, pedofilia, mafia ecc.)

Liberiamo l’Italia dal giogo millenario del dogma cattolico che ha condizionato e tuttora condiziona pesantemente il paese.

Pasquale Caterisano

Gruppo Laicità a 5 Stelle

https://www.facebook.com/groups/217470264930518/

viaPetizione | Parlamentari del Movimento 5 Stelle: abolizione del concordato fra stato italiano e chiesa cattolica | Change.org.

INTERVISTA AL VICE-PRESIDENTE di AIUTO ONLUS Como

[youtube=http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=cjTMCNlkuQM]
Via: INTERVISTA AL VICE-PRESIDENTE – ESPANSIONE TV 4 DICEMBRE 2012.

Fermiamo il massacro di cuccioli umani.

Chiedo a Beppe Grillo, ormai a tutti gli effetti leader della seconda o addirittura prima forza politica italiana, di farsi parte attiva con l’ONU per chiedere un immediato intervento risolutore in Palestina per fermare la strage di bambini.
Lo faccio come papà di due bimbe piccole, come zio di altre due e come “Portavoce dei diritti dei bambini” di una importante Onlus italiana a difesa dei minori.
Ma più che altro lo faccio come essere umano che aborrisce il massacro di cuccioli della propria specie.
Pasquale Caterisano.

CONVEGNO: "INSIEME CONTRO LA VIOLENZA SU DONNE E BAMBINI"

Venerdì 7 dicembre 2012 ore 16.30  COMO – VILLA OLMO  (ingresso libero)

 

8×1000: Chiedilo a loro…

Chiedilo a padre Giuseppe Giuliano, parroco di Limatola, nel beneventano, che colleziona auto d’epoca e campane grazie a «una certa stabilità economica che mi consente di soddisfare il mio hobby»; il parroco va in giro a dire messa con una Fiat 1800 sei cilindri (tra le altre veterane del marchio torinese che possiede)«acquistata tre anni fa dopo averla desiderata fin dall’infanzia», scrive Ruoteclassiche attualmente in edicola.

Chiedilo a Joseph Ratzinger che, nonostante la presunzione di innocenza che vale per tutti fino a sentenza definitiva, ha ritenuto di dover nominare un “visitatore apostolico” con potere ispettivo presso la Curia di Trapani per indagare – parallelamente alla Procura che già indaga per conto suo – su un presunto ammanco di oltre un milione di euro conseguente alla incorporazione di due fondazioni gestite dalla stessa Curia.

Chiedilo ai cittadini di Valencia, che si sono visti decurtare fondi per la pesca e l’agricoltura per finanziare attraverso la diocesi locale l’organizzazione (costata circa 12 milioni di euro) della visita del Papa nel 2006, fondi erogati in favore della Fundación V Encuentro Mundial de la Familia il cui segretario, peraltro, era Victor Campos, ex vicepresidente dello stesso Consell di Valencia e imputato per corruzione passiva impropria per lo scandalo Gürtel, come lo stesso presidente Campos, scrive El Pais.

Chiedilo al reverendo Joseph LeClair, che a Ottawa in Canada passava le notti a giocare al Casinò, e si era indebitato per centinaia di migliaia di dollari, ottenuti anche grazie a dei prestiti. Il sacerdote ha dichiarato di non aver mai usato fondi destinati alla parrocchia, ma presumibilmente ha impegnato il suo stipendio, oltre ai prestiti ottenuti non si sa con quali garanzie.

Chiedilo all’ex parroco della chiesa di Santa Maria delle Grazie di San Giovanni in Fiore della diocesi di Cosenza-Bisignano, don Franco Spadafora, indagato per truffa e appropriazione indebita dalla Procura di Cosenza anche per aver seguito “strade non lecite” per la gestione di loculi cimiteriali affidati dal Comune alla parrocchia. L’indagine ruota intorno alla misteriosa scomparsa di beni del valore di circa 30 mila euro, sottratti al patrimonio della chiesa di cui don Spadafora era parroco prima d’essere trasferito.

Chiedilo alle suore di clausura del convento Santa Lucia di Casablanca, nel nord della Spagna, derubate di circa un milione e mezzo di euro che erano custoditi di nascosto in banconote da 500 euro avvolte in buste di plastica in un armadio. Nel loro sito web le monache denunciano come base per la loro vita monastica “Semplicità di costumi, vivere del lavoro delle proprie mani, solitudine, fuga dalle influenze cortigiane”; per questo i residenti locali si sono meravigliati di sapere che le suore possedevano tanto denaro, che non è ancora chiaro da dove provenisse e a cosa servisse.

Chiedilo all’ordine dei gesuiti, che ha deciso di pagare 166,1 milioni di dollari (circa 118 milioni di euro) a centinaia di nativi americani e dell’Alaska che sono stati abusati dai religiosi dell’ordine nelle loro scuole in tutto il nord-ovest degli Stati Uniti.

Con l’otto per mille alla Chiesa Cattolica avete fatto tanto; anche questo.
via: cattolicesimo reale » Chiedilo a loro….

Risposta allo spot 2012 otto x 1000

[youtube=http://www.youtube.com/watch?v=yLiPA3EUqWI]
Via: Risposta allo spot 2012 otto x 1000 – YouTube.

DALLA FESTA DELLA RINASCITA DEL SOLE AL NATALE CRISTIANO


Il Cristianesimo è riuscito a trasferire a sé tali pratiche religiose, modificando la “nascita del sole” con la “nascita di Cristo”, e la “luce solare” con la “luce divina del Figlio di Dio”. Il sincretismo si compì lentamente, finché la notte tra il 24 e il 25 dicembre, cioè la “nox postsolstiziale” che coincideva con l’occasione in cui ormai da secoli si festeggiava una luminosa genesi astrale, divenne anche la notte della nascita di Cristo. Insomma tra il IV° e il V° secolo la Chiesa romana, preoccupata dalla straordinaria diffusione dei culti solari e soprattutto dal mithraismo, che con la sua morale e spiritualità, non dissimile dal cristianesimo, poteva frenare se non arrestare la diffusione del vangelo, pensò di celebrare nello stesso giorno del Natale del Sole (Sole Invictus) il Natale del Cristo, come vero Sole.
Continue reading

Older posts