Pasquale Caterisano Blog

Dico la mia spesso e volentieri

"Ciao ciao Renzi" gli italiani scaricano il premier

Finita la luna di miele fra gli elettori e il pinocchietto fiorentino.

È durato meno di Monti e di Letta. Delusione totale.  A conti fatti l’80 per cento degli italiani speravano in lui, invece si è incredibilmente rivelato uno dei peggiori bluff della storia.

 Mai così veloce il ritiro della fiducia degli italiani ad un presidente del Consiglio.

 Il paese è allo stremo, ora serve una vera rivoluzione liberaldemocratica fatta di tagli agli sprechi e al debito pubblico e abbassamento netto della pressione fiscale, oppure si dovrà andare in piazza a fare le barricate.
via:  Pasquale Caterisano.
Credits: … 
http://www.linkiesta.it/matteo-renzi-rapporto-poteri-forti
http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/07/31/renzi-affossa-la-spending-review-i-tagli-di-cottarelli-restano-nei-cassetti/1077801/
http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/05/15/governo-renzi-alla-prova-del-fact-checking-quali-promesse-sono-diventate-realta/
http://kuliscioff.com/2014/07/18/mediocrazia-renziana-donne-giovani-e-mezzeseghe/
http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/08/03/governo-scalfari-litalia-in-crisi-anche-con-renzi-dovrebbe-sottoporsi-alla-troika/1080785/
http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/08/01/governo-renzi-estensione-bonus-80-euro-ci-proveremo-ma-non-garantisco/1079158/
http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/07/30/spending-review-cottarelli-no-calo-tasse-se-si-spendono-i-risparmi/1077622/
http://www.ilfattoquotidiano.it/2014/08/04/crisi-economica-piove-nonostante-renzi-e-nessuno-apre-lombrello/1081030/
https://fbcdn-sphotos-b-a.akamaihd.net/hphotos-ak-xpf1/v/t1.0-9/10307371_10204452283806154_4139313075739965327_n.jpg?oh=6f22ff66d75a2857fcdf115da69cd58e&oe=5434D2A6&__gda__=1413351385_ff4b40d1b6be259f1795f39e145496a2
 
 

1 Comment

  1. De Bortoli definisce Renzi “la rovina dell’Italia”. Bella battuta, ma devo dissentire. Renzi conta per uno, è una persona come le altre. Il problema è il partito che c’è dietro: cambiare il cartellone pubblicitario non serve a niente se l’establishment resta sempre uguale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *